MINOSSE

Studio di nuovo processo di rifinitura della pelle basato su prodotti a base di cere naturali e coloranti “metal free” a basso impatto ambientale legati con nanopolimeri siliconici - “ALPATECH1000”.

Il progetto ha permesso la messa a punto di un nuovo e innovativo processo di rifinitura della pelle, ottimizzato ed ecologico. Il settore della concia della pelle è noto per essere uno dei settori industriali a maggiore impatto ambientale. La lavorazione della pelle, infatti, necessita di un consumo idrico elevato e dell’impiego di numerose sostanze chimiche, che finiscono poi per essere immesse nell’ambiente. Il fenomeno è accentuato dal fatto che le industrie conciarie tendono a concentrarsi in distretti industriali specializzati. L’obiettivo del nostro progetto è stato ottenuto attraverso lo sviluppo e la messa a punto di un processo di spalmatura di prodotti ausiliari, specifici per la rifinizione, di assoluta novità, basati su polimeri di derivazione naturale (biopolimeri) anziché su composti di derivazione sintetica, notoriamente ad elevato impatto ambientale. In particolare abbiamo messo a punto nuove resine biopolimeriche, sostitutive di quelle sintetiche attualmente utilizzate da tutti i conciatori, che consentono di migliorare nettamente alcune caratteristiche della pelle rifinita, grazie all’utilizzo della nanotecnologia.